L'appello da brividi di Harrison Ford: "diamo un calcio in culo a quei mostri che stanno distruggendo il pianeta"

Nel corso del Global Climate Action Summit di San Francisco l'attore ha pronunciato un discorso da brividi sul cambiamento climatico

Harrison Ford

Harrison Ford

globalist 6 novembre 2018

"Lo sappiamo chi sono. Lo sappiamo che cosa vogliono. Smettiamola di dare il nostro voto a chi non crede nella scienza, anzi a chi finge di non credere nella scienza per i propri interessi".


È un discorso disperato quello di Harrison Ford, pronunciato qualche settimana fa dall'attore al Global Climate Action Summit di San Francisco. Parole che rischiano di suonare dei cliché, ma che sono più importanti che mai, che devono essere ascoltate.


"Siamo di fronte al più grande dilemma morale della storia dell'uomo. Tutti noi, dal più ricco al più miserabile, dovremo affrontare le conseguenze del cambiamento climatico. Lo devono affrontare i pescatori in Colombia che non sanno da dove arriverà il prossimo pescato, per la madre delle Filippine che si vede strappare il figlio dalle braccia dalla prossima tempesta, dai californiani che quest'estate hanno perso tutto negli incendi che hanno devastato il paese, dagli abitanti della costa est flagellati dalle più violente tempeste mai registrate". 


"A pagarne per primi le conseguenze saranno però i meno responsabili. Quindi spegniamo i cellulari e andiamo a dare un calcio in culo a quei mostri che stanno distruggendo il nostro pianeta".